Comunità Montana della Prealpi Trevigiane
news di giovedì 17 giugno 2004
PAESI PIÙ SICURI CON AUTOVELOX E TELECAMERE
Vittorio Veneto
(F.Fi.) Si è svolto nei giorni scorsi nella sede della Comunità Montana delle Prealpi Trevigiane un incontro sul tema della sicurezza pubblica, presieduto dall'assessore regionale alle Politiche della Sicurezza e dei Flussi Migratori Raffaele Zanon e dal presidente della Comunità Montana Gianpiero Possamai. Nel corso dell'incontro, che ha illustrato il "profilo sicurezza" dei comuni della Comunità Montana, il presidente Possamai ha presentato i due programmi sulla sicurezza stradale e sulla sicurezza dei cittadini in generale che si trovano in fase di attuazione, finalizzati ad incrementare le possibilità ed i mezzi della Polizia Municipale dei singoli comuni.

Si tratta di progetti integrati, composti cioè da diversi interventi, che prevedono l'acquisto di attrezzature quali telecamere mobili e fisse, pannelli rilevatori della velocità, telelaser, autovelox e strumentazione informatica. Ma anche servizi di ronde notturne e attività di comunicazione per far conoscere i progetti e sensibilizzare i cittadini, e quindi la relativa valutazione dell'efficacia e dell'efficienza.

Tra i materiali acquistati per il progetto sicurezza ci sono 6 telecamere mobili (compresi videoregistratori digitali e monitor) per 19.188 euro, 5 pannelli rilevatori della velocità per 23.794 euro, 1 telelaser per 9.700 euro, 1 autovelox per 14.891 euro, 2 telecamere fisse (compresi videoregistratori digitali e monitor) per 5.046 euro, 4 telecamere mobili (compresi videoregistratori digitali e monitor) per 12.792 euro, 3 PC, 3 portatili e 3 stampanti per 9.225 euro.

La Comunità Montana delle Prealpi Trevigiane ha ottenuto per questi un cospicuo finanziamento regionale sia sul bando dell'autunno 2002 (con un progetto denominato "Comunità Sicura", che prevede una spesa totale di 102.230 euro) sia in quello dell'autunno 2003 con un progetto denominato "Sportelli a rete per la sicurezza del territorio", che prevede una spesa totale di 145.860 euro.

fonte: Il Gazzettino

 

© 2002 by Stranoweb